Modena la città che reinventa la televisione !

Ripubblichiamo con piacere un ottimo post di Andrea Marini autore del blog “Sullo scalone” pubblicato sulla Gazzetta di Modena.

http://marini-modena.blogautore.repubblica.it/2011/07/29/sky-mediaset-ci-fanno-un-baffo/

Sky? Mediaset?  Ci fanno un baffo

Non solo R-Nord, nei progetti dell’amministrazione comunale la tv condominiale e’ destinata a diventare presto un vero e proprio network coinvolgendo tutti quei palazzoni modenesi dove , specialmente nei mini-appartamenti, ci sono residenti e frequentazioni ambigue. Oggi in esclusiva siamo in grado di anticipare il palinsesto della futura tv.


Ecco la giornata tipo.

Ore 7 – Buongiorno e’ la sveglia. Il portierato sociale telefonerà ai condomini ancora a letto per invitarli ad alzarsi e ad andare al lavoro.

Ore 8 – I doni della notte. Giro di ricognizione su e giu per le scale, dagli scantinati al tetto alla ricerca di ricordini lasciati da anonimi frequentatori dei palazzi (bottiglie, siringhe, cocci, e altri residui fisiologici…) al calar della sera

Ore 10 – Sottoscala. Rubrica di gossip condominiale. Telefoni aperti per raccogliere indiscrezioni e pettegolezzi su vita privata, relazioni sentimentali e non solo dei residenti.

Ore 12 – Cous Cous al balsamico. Immancabile rubrica di ricette con tanti consigli utili per un pranzo di qualità. Da segnalare la rubrica “occhio al pianerottolo” ovvero consigli per evitare di rendere irrespirabile l’aria sul vano scale a causa di spezie e salse dagli odori nauseanti.

Ore 13 – Ama il tuo vicino. Rubrica dedicata alle buone maniere. L’amministratore raccoglie le lamentele su rumori molesti, briciole e gusci di noce che piovono dall’alto e prova a spiegare come ci si dovrebbe comportare.

Ore 15 – Il processo. Una giuria, i cui componenti saranno scelti con sorteggio tra i condomini, sara’ chiamata a decidere sulle liti tra residenti. Il format e’ simile a Forum.

Ore 17 – L’appello-storie di vita vissuta. I condomini con precedenti penali racconteranno le proprie disavventure giudiziarie nella speranza di non essere piu’ guardati male quando incrociano gli altri condomini lungo le scale.

Ore 19 – Chi l’ha visto. Trasmissione dedicata ad oggetti misteriosamente scomparsi ai residenti: biciclette, ciabatte inavvertitamente precipitate dalla finestra e sparite nel nulla, ma anche autoradio,satellitari lasciati in auto in garage fino al vigile della stazione di via attiraglio. Questi gli oggetti e le persone ricercate nelle prime puntate.

Ore 21 – L’erba del vicino. La ricostruzione dei grandi delitti avvenuti in condominio o tra vicini di casa. Prima puntata: Olindo e Rosa, due adorabili vicini…

Ore 23 – Pianerottolo a luci rosse. Si apre la notte vietata i minori e qui lo spazio televisivo e’ autogestito dalle signorine che ricevono nei loro miniappartamenti. Programma visibile solo in pay per view….

In chiusura  dopo esserci divertiti con la lettura del post, un po’ di amaro in bocca ci rimane.
Perchè ?
E’ proprio questo il sapore amaro che si trasforma piano piano in profonda tristezza e depressione.

Perchè questa iniziativa ? Perchè questa televisione ?

Perchè hanno provato a farci credere che sia nata all’improvviso un giorno d’estate quando nei servizi si vedono persone con il maglione ?

Perchè la serranda dello studio televisivo (si fa per dire) è sempre rigorosamente chiusa ?

Perchè una puntata di questa nuova emittente di condominio costa 4 mila euro ?

Perchè queste decisioni vengono prese quasi di nascosto ?

E’ appena passato ferragosto, per evitare di farci deprimere troppo meglio rileggere l’arguto Andrea Marini !


 

Related posts

Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: