Piagnistei

Devo dire che i piagnistei di comuni, province e regioni hanno smesso da tempo di commuovermi, in modo particolare quelli preventivi.

La manovra finanziaria deve ancora essere discussa e approvata e già c’è chi piange e parla di aumentare l’addizionale iperf o addirittura di svendere il patrimonio di famiglia.

Non mi è ancora capitato di ascoltare un sindaco ammettere che forse in tanti anni anni di “paga pantalone” qualche spreco lo hanno fatto proprio gli enti locali, esattamente come lo stato centrale.

No la colpa ricade sempre e comunque sul governo soprattutto se gestito da forse politiche opposte. 


Eppure anche a Modena gli sprechi non si contano.

Quanto sono costati ad esempio i progetti si imbruttimento delle piazze cittadini, i progetti che riguardano Piazza Matteotti, Piazza Mazzini, la famosa porta pensata in Largo Sant’Agostino ?
Quanti soldi sono stati spesi in attività simil-culturali fruite da 10, 15, 20 persone in tutto.

Quanti spesi in consulenze ? Quanti in iniziative e contributi a senso unico ?
Mi piacerebbe poter fare la somma dei tanti sprechi comunali, provinciali e regionali …. sprechi lunghi 60 anni.


Related posts

Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: