Festa per la Ghirlandina


FESTA IN PIAZZA GRANDE PER LA GHIRLANDINA RITROVATA

Venerdì 11 novembre alle 17.30, musica, racconti, caldarroste e brindisi alla torre dopo la rimozione delle impalcature. Sarà inaugurata una mostra sui restauri.
Nel pomeriggio di san Martino, venerdì 11 novembre alle 17.30, i modenesi sono invitati in piazza Grande per brindare alla Ghirlandina ritrovata, dopo la rimozione del telo di Paladino e delle impalcature che ne hanno consentito e protetto il restauro.
Sotto la torre, che sarà illuminata per evidenziare le tonalità di bianco e di rosa riemerse dalla ripulitura, si distribuiranno caldarroste, si racconteranno le scoperte fatte durante i lavori e la storia del monumento-simbolo della città. In programma anche esibizioni musicali e spettacolari.
La manifestazione prevede anche l’inaugurazione di una mostra sul percorso di restauro a cura dell’architetto Rossella Cadignani, che per il Comune ha seguito e diretto i lavori che hanno restituito la torre alla città.
Alla festa, organizzata dal Comune, parteciperanno il sindaco Giorgio Pighi, l’assessore ai Lavori pubblici Antonino Marino, l’assessore alla Cultura Roberto Alperoli e il presidente della Fondazione Cassa di risparmio di Modena Andrea Landi. Tra gli ospiti anche l’architetto Carla Di Francesco, della Sovrintendenza per i Beni culturali e paesaggistici dell’Emilia-Romagna.

Riporto volentieri il comunicato stampa del Comune.

Una sola richiesta al Sindaco Pighi: niente palchetto questa volta, salga sulla Preda Ringadora…

Un augurio per la buona riuscita della festa.

Donatella Franchi