Il bello, il brutto, il … cattivo in Piazza Grande a Modena.

Lo abbiamo detto, scritto, ripetuto: attenzione a Super Sitta, all’assessore decisionista che vuole costruire ovunque, che lavora per imbruttire la città, che vuole riempire tutti i vuoti pensando che a Modena  ci possa essere una screscita di 30 mila e oltre abitanti.
Lo diciamo con la stessa chiarezza anche ora che viene attaccato ingiustamente e in modo pretestuoso per il tendone scandalo allestito in Piazza Grande per i 10 anni del Caffè Concerto.
Ha ragione, Super Sitta sulla questione del tendone del Caffè Concerto ha ragione al 100%
Anzi noi diciamo di più, il tendone in piazza grande è una grande occasione per capire come rivitalizzare il centro della città mortificato da anni di immobilismo e regolamenti assurdi.
Per una volta Super Sitta ha tutta la nostra approvazione. Lo torneremo a criticare anche più forte di quanto abbiamo fatto fino ad oggi ma lo faremo su altri argomenti.
Le cose brutte in Piazza Grande  sono altre.

Sono ad esempio quelle orribili veneziane alle finestre del Palazzo Municipale, veneziane verdi che non troverebbero più ospitalità nemmeno nella più sperduta palazzina di periferia, nelle finestre che si affacciano sul cortile interno.
Che cosa contrasta di più con il patrimonio dell’umanità, un copertura provvisoria, elegante all’interno e funzionale oppure le veneziane verdi del Comune.


Che dire poi delle tre bacheche con le foto fissate sul lato della Ghirlandina ?
Belle ? Sicuramente no. Rispe 
ttose del monumento ? Sicuramente no. 

E’ stato chiesto il parere della soprintendenza ? Anche per le veneziane verdi ?
Quella che infine ritengo scandalosa è la posizione di Modena Attiva che si interroga su dove andremo a finire, che parla di cattivo gusto del’assessore, come se il buon gusto si potesse imporre per regolamento comunale.
Guardate bene le foto, che cosa è bello e che cosa è brutto in piazza grande, il tendone provviosorio del Caffè Concerto oppure le bacheche fissate in modo pemanente sulla Ghirlandina, un gazebo oppure le tendine veneziani verdi del Comune ?

Il buon gusto non si impone per legge e nemmeno il buon senso, evidentemente.

Gabriele Morelli


Related posts

Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: