Fuochi pirotecnici e botti vietati ? Ecco il fuoco d’artificio del sindaco Pighi.

Anticipata dal solito comunicato stampa del Comune, è arrivata oggi 30 dicembre 2011 la pubblicazione dell’ordinaza 154503/2011 ”Ordinanza contingibile e urgente in materia di sicurezza urbana per contrastare i rischi derivanti dall’uso di giochi pirici di qualunque genere nel corso delle manifestazioni autorizzate in alcuni luoghi del centro cittadino

IL SINDACO
premesso che ….

ORDINA I SEGUENTI PROVVEDIMENTI

Salva l’applicazione delle specifiche norme qualora il fatto costituisca reato, è fatto comunque divieto di  far esplodere giochi pirici  di qualunque genere nelle Piazza Grande, Piazza Torre, Piazza Mazzini, Piazza Matteotti e Piazza XX settembre, Piazza Roma e Largo Sant’Agostino dalle ore 00 del 31 dicembre 2011 alle ore 24 del 01/01/2012 nel corso delle manifestazioni regolarmente autorizzate.”

E questa sarebbe un’ordinanza sul divieto dei botti, dei petardi, delle bombe piriche, dell’uso di o’ spréd ?

L’ordinanza individua solo ed esclusivamente Piazza Grande, Piazza Torre, Piazza Mazzini, Piazza Matteotti, Piazza XX settembre, Piazza Roma e Largo Sant’Agostino come luoghi nei quali vale il divieto di fare esplodere petardi e simili.

Vale a dire che fuori dalle piazza indicate si può fare di tutto e di più, fare scoppiare  tutto quello che si vuole, perdere qualche dito per una bomba che è scoppiata in mano, magari rimetterci un occhio, spaventare a morte, nel vero senso letterale, cani e gatti che notoriamente hanno un udito molto più sensibile del nostro per i quali anche un semplice petardo equivale alla deflagrazione di una bomba.
Appena fuori da  Piazza Grande, Piazza Torre, Piazza Mazzini, Piazza Matteotti, Piazza XX settembre, Piazza Roma e Largo Sant’Agostino il divieto da quanto leggiamo non vale più  salvo le normali disposizioni previste dal regolamento di Polizia Urbana che ovviamente non rispetta nessuno.

E questa sarebbe un’ordinanza sul divieto dei botti, dei petardi, delle bombe piriche, dell’uso di o’ spréd ?
Non si poteva proprio allargare l’ordinanza non dico alle strade circostanti, non dico a tutto il centro, ma come ho già detto nei giorni scorsi, a tutta la città ?
Perché in Piazza XX Settembre vale il divieto e in Piazza Dante no, perché in Piazza Matteotti si e alla Sacca, alla Madonnina, a Modena Est no.
In periferia non c’è più pericolo ? Gli animali domestici non si spaventano più ? Le persone non hanno più diritto a una notte tranquilla ?
Ma prima di arrivare in periferia la cosa veramente fantasmagorica è  che nell’ordinanza del sindaco non sono nemmeno indicate Piazzetta Muratori e Piazza della Pomposa !!!

Altra piroetta pirica è l’orario: “dalle ore 00 del  31 dicembre 2011 alle ore 24 del  01/01/2012 nel  corso delle manifestazioni regolarmente autorizzate”
Che coraggio, che grande decisione, quale valida tutela della sicurezza delle persone, degli animali, e della tranquillità !!! Veramente ammirevole !!
Anche su questo punto non si poteva allargare un po’, ad esempio fissando un orario verso le 22 del 31 dicembre ? Altrimenti si tocca il senso del ridicolo, in particolare per chi si ritroverà nelle piazze oggetto dell’ordinanza …  del resto certe cose e certe ordinanze capitano solo a Modena.

Gabriele Morelli


Related posts

Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: