Un centinaio d’incendi dolosi all’anno Come cambiano i reati estorsivi – Cronaca – Gazzetta di Modena

 

All’incontro conferenza organizzato lunedì 26 marzo alla Camera di Commercio dai Comitati per la sicurezza sulla criminalità organizzata,  il Procuratore capo Vito Zincani raccontava dell’impressione che aveva fatto su di lui arrivando a Modena il gran numero di incendi dolosi ai danni di macchinari nella nostra Provincia, un centinaio all’anno.

Ma della criminalità oganizzata non è solo il clamore di un gesto dimostrativo/persuasivo che preoccupa. A preoccupare dovrebbe essere tutto quello che diventa normalità.

Il diffondersi subdolo di un certo modo di pensare riguardo il venire a compromessi, alla lunga porta a considerare normale un certo modo di fare affari e all’inconsapevolezza che questo sia profondamente sbagliato.

Molti anni fa, un mafioso (dicerie di paese e comportamenti manifesti), mi aveva lasciato sconcertata dicendo “la mafia non esiste”. Ripensandoci, mi sono resa conto che questo tipo credeva in quello che andava dicendo. Per lui le cose in politica e in affari era normale che andassero così. Non vedeva dove fosse il problema. E non lo vedevano neanche gli altri.

Diciamo che ci sono posti in cui la mafia lavora come agenzia di servizi, una sorta di facilitatore dell’incontro tra pubblico e privato e tra privati.

Quando questo modo di pensare diventa parte integrante dell’economia di un territorio al punto che è quasi impossibile riconoscere il confine tra lecito e lecito di provenienza illecita, una specie di illecito bordeline, quando gli strumenti per combattere una cosa come questa diventano a loro volta borderline (intercettazioni, richieste di segnalazioni da parte di professionisti che hanno un rapporto fiduciario con i loro clienti), il danno è doppio.

Un centinaio d’incendi dolosi all’anno Come cambiano i reati estorsivi – Cronaca – Gazzetta di Modena.


Related posts

Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: