Il concerto dei Simple Minds deve essere spostato da Piazza Grande

Quello che sta accadendo a Modena è semplicemente da fuori di testa. Il 21 luglio si inaugura la struttura del Novi Park sbandierata come il più grande parcheggio dell’Emilia, in realtà una costruzione che alla fine non cambierà praticamente niente in termini di possibilità di parcheggiare. Box interrati e costruiti senza nemmeno rispettare le ultime normative antisismiche. Sitta può raccontare quello che vuole riguardo alle normative vigenti al tempo del progetto, è la propaganda di chi deve piazzare gli oltre 250 box invenduti. Con le normative antisismiche attuali il complesso non è assolutamente a norma come ammesso dallo stesso presidente di Modena Parcheggi.
Di questo ne abbiamo già parlato e continueremo a farlo.
Congiuntamente all’inaugurazione entra in vigore il nuovo piano sosta, in pratica dal 21 luglio tutta Modena sarà a pagamento. E’ stata da poco introdotta la tassa di soggiorno che di fatto rappresenta una ulteriore pugnalata alle attività turistiche e alle attività economiche del centro e di tutta la città.
In questa situazione che già da sola dovrebbe suggerire alla giunta di stare il più possibile ferma per non fare danni ulteriori, verso la fine di luglio è stato programmato di organizzare a pagamento un concerto dei Simple Minds in Piazza Grande nel luogo meno adatto che si può individuare per una manifestazione di questo genere. Piazza Grande intanto è piccola, non ha una grande capienza. Siamo in una situazione di sisma ancora in movimento, le strade di accesso sono quelle di un centro storico quindi non adatte, non ci sono vie di fuga nel caso sorgano problemi.
E’ infine veramente allucinante uccidere il centro storico ogni giorno con scelte sbagliate, questo accade da anni, e poi organizzare un concerto sulla cassa del morto.
Le alternative ci sono, in ordine noi suggeriamo:
– lo stadio che si trova immediatamente attaccato allo scempio del Novi Park
– la pista di Marzaglia ….  almeno che possa servire a qualcosa
– il Parco Ferrari che recentemente ha ospitato 40 mila persone per il concerto “Teniamo botta” dimostrando di essere un’area utilizzabile e fruibile in tutta sicurezza.

Salviamo il centro storico e tutta la città da questa amministrazione.

Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.


Related posts

Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: