Un piano sosta tragicomico: dopo l’entrata in vigore il saldo è negativo

Non vi fate trarre in inganno dalla tabella pubblicata da Prima Pagina che riporta un saldo attivo di 80 posti auto. I conti sono assolutamente giusti:
– il Novi Park in totale offre 1.720 posti
a questi occorre sottrarre:
– i 400 garage in vendita
– 980 posti soppressi dall’anello in superficie
– 200 posti che saranno soppressi in Piazza Roma
– 60 posti che saranno soppressi il largo Sant’Agostino
Il risultato è uguale a 80 posti in più per il pubblico. Questi i numeri forniti da Righi di Modena Attiva.

Non è così però, o meglio non è soltanto così.
Se facciamo una considerazione generale e allarghiamo il discorso a come sono state disegnate le righe blu nelle zone di ampliamento della sosta a pagamento, si scopre che in realtà il saldo è assolutamente negativo. In alcuni articoli precedenti abbiamo documentato con fotografie che in alcune strade sono state disegnate delle righe blu nei modi più strani.
In alcuni casi gli stalli sono paralleli alla strada ed ogni stallo occupa lo spazio di tre macchine.  In altre strade senza nessun motivo ci sono spazi che non sono contrassegnati da nessuna riga, blu o bianca che sia. E’ evidente che in tali spazi non si può parcheggiare. In tutte le strade che vanno ad esempio da Viale Muratori a Carlo Sigonio la possibilità di parcheggiare anche a pagamento è stata ridotta come minimo del 30 %
Se ne deduce che dopo l’entrata in vigore del piano sosta i parcheggi e l’apertura del Novi Park il numero dei parcheggi reali nel territorio cittadino sarà assolutamente inferiore a prima.
Bello no?
http://www.modenacome.com/?p=3020

Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.


Related posts

Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: