Modena, il degrado a due passi dal centro.

Una zona di estremo degrado alle porte del centro storico di Modena, vicino al teatro delle Passioni.

L’ex-Amcm è da tempo un luogo privilegiato per i bivacchi dei disperati, dove può anche capitare che scoppino delle risse tra gruppi di persone armate di cocci di bottiglie, come è avvenuto pochi giorni fa.

A denunciarlo, ancora una volta, sono i residenti della zona, che oltre alla questione del degrado e della sicurezza pongono anche una questione di salute pubblica.

«Chiediamo una verifica di Arpa sulla copertura dell’ex parcheggio degli autobus – dice Stefano Soranna, portavoce del comitato cittadini Sant’Agnese – Se fosse presente dell’eternit, sarebbe il caso di procedere immediatamente a una bonifica; essendo l’area una delle poche rimaste libere per i parcheggi, credo che un controllo costante garantirebbe più sicurezza per i cittadini che parcheggeranno lì la loro auto».

Il caso dell’area ex-Amcm si trascina ormai da anni, senza che si riesca individuare una soluzione percorribile.

Prima era stato annunciato un piano per riqualificarla, poi per mancanza di fondi i progetti avanzati, in particolare quello del polo culturale, sono stati abbandonati a data da destinarsi.

Intanto si continua a parlare della possibilità di spostare in questa zona alcune sedi comunali (ma per questo si parla anche del complesso Manfredini).

«In attesa di conoscere il progetto definitivo per la riqualificazione – continua Soranna – quello che vediamo oggi, è uno spettacolo desolante, la zona è in stato di evidente abbandono.

I residenti parlano di diverse persone che trascorrono la notte dormendo fra le poche palazzine rimaste in piedi e i cespugli; i segni di bivacchi sono facilmente visibili, ci sono rifiuti ovunque, le reti sono tagliate in diversi punti; nei pressi del teatro delle passioni è rimasta in piedi la zona bagni, un autentico monumento al degrado, sul fetore che emana, basta usare l’immaginazione, certamente da abbattere prima della palazzina razionalista di Vinicio Vecchi (abbattimento che ha provocato una battaglia legale tra Italia Nostra e Comune, ndr); nel cortile sono state segnalate anche violente risse fra cittadini stranieri, le birre e i vetri a terra ne sono una testimonianza evidente».

via Modena Qui.

Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.


Related posts

Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: