L ‘ 8 ottobre 2012 dovrà essere ricordato come una giornata di lutto cittadino.

Il giorno 8 ottobre 2012 i cittadini modenesi hanno perso definitivamente la proprietà dei loro beni comuni, quali la rete idrica, la rete elettrica, la rete del gas.

Le tariffe che già oggi sono tra le più alte d’Italia subiranno ulteriori aumenti sulla base delle scelte che saranno adottate da un management indirizzato al massimo profitto e lontano anche sul piano logistico dalle esigenze della città.

Il giorno 8 ottobre dovrà essere ricordato da ora in poi come una giornata di lutto cittadino.

La giunta traballa e si salva soltanto per il voto degli astenuti del PD che non hanno avuto il coraggio e la coerenza di votare contro la fusione Hera – Acegas che sta dividendo le giunte comunali in tutta la regione.

Propongo di prendere a simbolo per la futura memoria di questa scelta totalmente sbagliata, ogni fontana ancora viva e attiva sul territorio ed organizzare dal prossimo anno, il giorno 8 ottobre 2013, manifestazioni di cordoglio per la perdita dei beni comuni voluta da questa giunta, la peggiore che Modena abbia mai avuto.


Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

Related posts

Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: