La realtà aumentata e l’uso in politica.

La realtà aumentata è una tecnologia applicata per applicazioni sugli smartphone. Permette di rendere interattiva la realtà circostante e di integrarla con un software preimpostato. In questo modo l’invenzione interagisce con la realtà dando luoghi a scenari inaspettati. Questa tecnologia può essere utilizzata per una campagna elettorale. Per esempio, durante le primarie del centrosinistra molte persone non sapevano dove si andasse a votare. Con un app di realtà aumentata chiunque, da qualsiasi posto, avrebbe potuto sapere in che direzione era situato il proprio seggio elettorale. Obama ha sfruttato questa tecnologia in una maniera più ludica rispetto all’esempio che ho fatto sopra sulle primarie. Come si può vedere da questo video alcuni dei suoi sostenitori si sono divertiti a realizzare un Obama finto che tramite un iPad interagiva con i passanti.

Ma la realtà aumentata può essere usata anche per comunicare in maniera diversa il proprio programma politico.

In questo video si può vedere come da un semplice manifesto di Obama parte un sito web interattivo grazie al quale si può consultare il programma.

 

Nel caso specifico l’applicazione di Obama 2012 si attiva ogniqualvolta viene puntato lo smartphone su un logo di Obama o su una sua immagine.

Inoltre la realtà aumentata può essere utilizzata durante una campagna referendaria per comunicare ai cittadini dove sono localizzati i gazebo per la raccolta firme, oppure per indicare la direzione dei comitati referendari.

Queste sono solo alcune delle possibilità che offre questo tipo di tecnologia. Le sue applicazioni in futuro saranno senza dubbio molto più ampie.

 

viaShine on the web | Scoop.it.

Related posts

Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: