«La libertà della Rete dipende da ognuno di noi»

“Tutti noi dobbiamo proteggere Internet. Internet è sia una cosa bellissima, libera, democratica, sia una cosa bruttissima, che facilita il controllo e lo spionaggio. Non è o una cosa o l’altra: è tutte e due. E quale delle due visioni prevarrà alla fine dipende da noi. Da ognuno di noi” Aaron Swartz

rss Aaron Swartz
rss Aaron Swartz

Poco più di otto minuti, questo è quel che è stato pubblicato dell’ultima intervista ad Aaron Swartz, il giovane programmatore che si è battuto per la libertà di espressione e di condivisione della conoscenza su internet ed è morto suicida nel gennaio scorso. Otto minuti che sono solo un estratto di un’intervista rilasciata da Swartz il 10 luglio 2012 e che avrebbero dovuto essere inseriti in un documentario che però non ha mai visto la luce. Otto minuti sono abbastanza per sentirgli raccontare dell’infanzia nei sobborghi di Chicago, sempre con un computer tra le mani; della prima volta che si è accorto che Internet era diventato un mezzo di comunicazione di massa «Quando ho visto un indirizzo web http://www… – una cosa che io mi vergognavo a scrivere anche agli amici- sui cartelloni pubblicitari». Abbastanza per chiarire la sua visione dei pc «i computer sono delle macchine per copiare, è quello che fanno e lo fanno bene», della cultura «Il processo creativo si è sempre basato su qualcosa di preesistente e d’altronde non potrebbe che essere così dato che se creassimo qualcosa di completamente nuovo nessuno sarebbe in grado di comprenderlo: Shakespeare ha preso le tradizioni e le leggende popolari, il cinema oggi riprende Shakespeare» e dei limiti che le attuali leggi sul copyright pongono «Le leggi sul copyright inibiscono la ricombinazione dei pezzi che costituiscono la cultura. Stiamo diventando una civiltà del permesso, che è l’opposto della free culture a cui siamo abituati in America».

via«La libertà della Rete dipende da ognuno di noi» – Corriere.it.


Related posts

Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: