Loading

negozio modena shopping

 “Se il trend di chiusure evidenziato nei primi quattro mesi di quest’anno dovesse rimanere invariato, al primo gennaio 2014 avremo perso 11.328 negozi di abbigliamento, accessori e calzature, 9.372 ristoranti, 7.716 bar, e 4.721 esercizi alimentari“.

È l’amara stima redatta da Confesercenti, che precisa: “Non c’è regione o categoria merceologica che sfugga alla crisi del commercio: se il trend di chiusure evidenziato nei primi quattro mesi del 2013 dovesse continuare invariato, al primo gennaio 2014 avremo perso in tutta Italia, rispetto al totale registrato a dicembre 2012, esercizi in tutti i principali settori“.


Personalmente ritengo che all’interno di una stima di questo genere, che mi auguro sia meno pesante,  debba entrare un altro elemento di riflessione. Non è soltanto una questione di crisi economica che si inasprisce è anche una questione di rinnovamento del commercio, delle modalità di gestione dei punti vendita, di riqualificazione dei negozi e degli esercizi commerciali. La crisi economica porta allo scoperto un problema che riguarda il ritardo accumulato sul piano culturale, del marketing, delle revisione di regolamenti locali che spesso sono di ostacolo al commercio anzichè favorirlo. Per troppo tempo e investendo troppo risorse è stato privilegiato soltanto il modello commerciale della grande distribuzione, degli ipermercati. La crisi colpisce duro ma proprio per questo occorre attivare nuove modalità di vendita e di promozione. Una situazione di crisi può anche essere una sollecitazione per la realizzazione di negozi e punti vendita al dettaglio in grado di essere innovativi garantendo servizio e qualità.
Non possiamo permettere che le città diventino dei deserti perchè vengono a mancare i negozi che sono sempre stati spazi vitali di attività sul territorio, svolgendo spesso anche una funzione importante di riferimento.
Ci sono delle responsabilità politiche da individuare che vanno ben oltre la crisi economica. Ormai è diventato urgente cambiare.

Gabriele Morelli

modenacome@gmail.com
Pagina Facebook

 

Allarme di Confesercenti: “Ne 2013 chiuderanno 30mila esercizi commerciali” – IlGiornale.it.


Top Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: