Loading

centro in galleria mirandola - modena comeLo scopo dell’inchiesta che stiamo svolgendo nelle zone colpite dal terremoto è quello di raccontare soprattutto attraverso le parole dei protagonisti le azioni intraprese per ripartire con le attività commerciali dopo il sisma.
A Mirandola immediatamente vicino al Borgo di cui parliamo in un altro post è stata creata una struttura nuova, il Centro in Galleria che raccoglie un altro gruppo di commercianti intenzionati non solo a ripartire ma anche ad un rilancio della loro attività.

 Il tratto comune che unisce tutti i commercianti nei vari paesi che abbiamo visitato, pur nelle differenze tra una soluzione adottata e l’altra, è la consapevolezza che il loro impegno e il loro lavoro sta costruendo qualcosa di nuovo che prima non c’era. Il terremoto ha distrutto ma quanto è stato fatto direttamente dai commercianti va oltre la semplice ripartenza.
I nuovi luoghi del commercio in gallerie prefabbricate o in casette di legno e container o in soluzioni innovative, rappresentano qualcosa che va oltre, sono delle strutture vere e proprie che tra qualche anno dovranno necessariamente essere ripensate e riequilibrati con quanti vorranno tornare nei centri storici.
Certamente si pone un problema, la fisionomia dei paesi della bassa sta cambiando sia con le nuove strutture, sia nei vuoti lasciati nel centro dei paesi.
Su questi vuoti occorre sviluppare dei progetti che non siano la semplice ricostruzione di quanto c’era prima, bisogna andare oltre.

Gabriele Morelli
modenacome@gmail.com
Pagina Facebook

centro in galleria mirandola - modena come


Top Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: