Smart City 

Udine, l’intelligenza prende l’autobus

smart bus modena come

Ripubblichiamo una delle tante iniziative che ormai ogni giorno vengono attivate in qualche parte d’Italia e  che riguardano le applicazioni smart per consentire servizi di informazione alle persone, dalle info di pubblica utilità ai contenuti turistici, tramite sistemi di QR Code o più avanzati sistemi di realtà aumentata. 
E a Modena ? 
Encefalogramma piatto, l’ultima installazione tecnologica è rappresentata dai parcometri del piano sosta, un sistema brutto e tecnicamente superato. 


Presentato nel capoluogo friulano “BusSmart” dell’azienda di trasporto pubblico locale Saf. Dotato di connettività WiFi e codici QR, permette a bordo la consultazione degli orari, l’acquisto di biglietti elettronici e l’accesso a informazioni di servizio e culturali

Incentivare l’uso dei mezzi di trasporto pubblico, per ridurre la congestione del traffico, il livello di inquinamento, e in generale gli impatti ambientali, sociali ed economici del traffico urbano, è uno dei principali obiettivi della mobilità sostenibile. In linea con tale obiettivo è stato presentato il 15 novembre a Udine il primo prototipo del nuovo autobus intelligente, “BusSmart”, di Saf SpA, l’azienda di trasporto pubblico locale del capoluogo friulano. Il nuovo mezzo è stato presentato in concomitanza del convegno “Un futuro per il tempo di mezzo” – a cura di Saf e Autovie Venete – e ha percorso le strade della città per diversi giorni.

Dotato di connettività WiFi, di vetrofanie e codici QR, il nuovo mezzo permette di supportare il cittadino nell’organizzazione dei propri trasbordi, arricchendo nel contempo l’esperienza di viaggio. La presenza di una connettività locale abilita infatti l’erogazione di servizi puntuali quali ad esempio la pianificazione del viaggio, la consultazione degli orari dei servizi in tempo reale e l’acquisto di biglietti a bordo in modalità self-service.

Allo stesso modo sarà possibile, inquadrando tramite smartphone i codici QR, ottenere informazioni culturali sul luogo che si sta attraversando, e notizie di servizio. In questo senso gli scenari aperti sono numerosi, soprattutto se si ragiona in ottica di integrazione social: un “hashtag di tratta” (tutto sarà condiviso con i social network), offrirà infatti la possibilità di partecipare a un diario di viaggio collettivo e condiviso. Una filosofia, quella dell’interattività e della condivisione, che accomuna trasporto locale e autostrada: «Un’infrastruttura – ha spiegato Paolo Perco di Autovie Venete – sempre più interattiva e dialogante».

Il BusSmart si inserisce in un quadro più ampio di iniziative portate avanti da Saf per la mobilità intelligente, quali ad esempio l’integrazione con il servizio Transit su Google Maps, che consente ai viaggiatori di pianificare spostamenti utilizzando unicamente mezzi pubblici, l’apposizione di QRcode sulle paline per conoscere gli orari del proprio autobus in transito nei prossimi 60 minuti o, ancora, l’applicazione UpMobile, App di Mobile Payment del Gruppo Banca Sella che consente di acquistare i biglietti con lo smartphone direttamente in fermata.

viaUdine, l’intelligenza prende l’autobus.


Related posts

Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: