Chioschi nel parco cittadino, la conferenza stampa dei gestori non chiarisce i punti oscuri di quello che rimane un brutto progetto.

20140208_155031

La conferenza stampa dei gestori e proprietari non è servita a chiarire i tanti punti oscuri relativi al progetto dei chioschi nel parco cittadino. Il loro punto di vista era noto anche prima ed quello legittimo della difesa di un loro interesse in quanto esercenti che giustamente difendono i soldi investiti e la loro attività. Occorre chiarire ancora una volta che nessuno ha mai mosso dei rilievi nei loro confronti e a loro va tutta la nostra solidarietà in quanto vittime della decisione del Comune.
Quando però, nel difendere l’impegno finanziario a cui sono stati costretti a aderire arrivano a difendere il progetto così com’è e quindi arrivano a giustificare la scelta del cemento e della costruzione edilizia in un parco storico tutelato in quanto bene culturale, allora le cose si confondono e non si capisce più niente come spesso avviene in tutte le iniziative che il Comune ha preso negli ultimi anni.
La presenza di un funzionario del Comune oltre a ribadire che tutto è in regola non ha aggiunto nulla di sostanziale sulla qualità complessiva del progetto che a nostro avviso avrebbe dovuto procedere con modalità diverse sul piano della partecipazione e con scelte diverse rispetto a quelle effettuate e imposte. I video che seguono rappresentano una sintesi di quanto detto in conferenza stampa.

Un momento della conferenza stampa con il geometra del Comune 

 

 

Un momento della conferenza stampa con alcuni gestori dei chioschi ed un rappresentante del Comune di Modena.

Abbiamo chiesto il parere a Enrico Benini che era presente all’incontro, a fine video alcune domande a Elio.

In conclusione vi proponiamo una intervista realizzata da Benini alla prima vittima di questo progetto, l’esercente che gestisce il chiosco in zona Tempio

Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: