Loading

WCENTER 0WIDBASBEB  -  ( Marco Giugliarelli - 02.jpg )PER LUCA

Ci mancava solo Fassino sindaco di Torino e presidente dell’associazione dei comuni a dire stupidaggini sulle multe date a chi prolunga la sosta sulle strisce blu oltre il quantitativo di monete messo nel parcometro. Nella sua totale ignoranza si è chiesto “Come facciamo a controllare, mettiamo un vigile ogni macchina parcheggiata?”
Questo è il livello degli amministratori che abbiamo in Italia.
Come sapete il Ministero dei trasporti ha dichiarato illegittime le multe sulle strisce blu, si deve pagare solo il tempo di utilizzo del parcheggio e non delle contravvenzioni in quanto non esiste una norma specifica nel codice della strada.
Ovviamente per risolvere il problema ci sono delle soluzioni più intelligenti di quella prospettata da Fassino. 
In molte città italiane, Modena compresa e probabilmente anche Torino ad insaputa del suo sindaco, ci sono delle app che consentono tramite smartphone ma anche tramite telefonino vecchio tipo di pagare soltanto gli effettivi minuti di sosta, eliminando così in modo definitivo il problema delle contravvenzioni.
L’app è pronta e funzionante da vari mesi, occorre soltanto pubblicizzarla ed insegnare alla gente ad utilizzarla.
Noi pensiamo, considerato che Modena Parcheggi ha messo soltanto un adesivo sui parcometri che ovviamente non legge nessuno, che se i commercianti del centro in quanto direttamente interessati debbano fare informazione presso i loro clienti. Si tratta di una piccola azione di marketing che deve essere fatta a tutela della propria clientela.
Per altre info e consulenze marketing scrivere a modenacome@gmail.com 
Abbiamo chiesto un parere su questo aspetto a Enrico Benini.

 

 

video banner 1


Top Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: