Parco Rimembranza 

L’ing. Gaetano Galli replica all’ex sindaco Barbolini

Modena Qui pal bonaccini

Nessun processo alle intenzioni, si tranquillizzi Ex Sindaco, da comunista, qual’ è rimasto Lei, appena  vengono informati i cittadini modenesi, compresi naturalmente  gli iscritti, aderenti e simpatizzanti del suo partito su una  verità  (mi  pare di capire dalle sue dichiarazioni, meglio era non fosse conosciuta e diffusa dai giornali) che interessa Lei, già Amministratore pubblico della nostra città per due mandati, per  tutelare la sua immagine in sede legale , minaccia querele. Le stesse, non serviranno a zittirmi, anzi, mi hanno già stimolato  ad approfondire una questione, i cui elementi  avevo letto ed interpretato  come  fortuita coincidenza e curiosità , mentre , comprendo dalla sua reazione, forse è meglio a questo punto sviscerarli , addentrandosi con un’indagine più approfondita, come sono abituato a fare, di tutta la vicenda.

A.V.VIADOTTO BARBOLINIaMODENA2

Per quanto riguarda la tutela della sua immagine, credo che i modenesi , che hanno seguito le vicende tristissime dell’ operazione ALTA VELOCITA’ (e sono tantissimi quelli che non hanno dimenticato le sue decisioni assunte assieme all’Assessore all’ Ambiente PAOLO SILINGARDI, a favore del  tracciato Nord, già deciso, nonostante si facesse credere ai modenesi, che erano in valutazione e scelta tecnica oggettiva anche il tracciato Sud e l’affiancamento Centrale) cioè dello scempio paesaggistico più grande di sempre , per le campagne a Nord di Modena , abbiano letto con l’ intelligenza e la capacità critica che li contraddistingue sempre, le sue parole e compreso che  si volevano riferire a quel che resta della sua immagine.

A.V. VIADOTTO  BARBOLINI A MODENA

Non penserà che i modenesi abbiano dimenticato quegli anni, le proteste dei cittadini, l’atteggiamento degli amministratori , il  cambio della dicitura da ALTA VELOCITA’ ad ALTA CAPACITA’ ( osserviamo che questo vizietto di cambiare il nome , a Modena, è persistente,  ai nostri giorni un ” Parco della Rimembranza” diviene improvvisamente ” Parco delle Mura” ) , senza che vi fosse alcuna variazione del piano di esercizio  originariamente concepito (solo passeggeri) con il treno veloce, il fingere e far credere ai cittadini di essere gli attori di un confronto partecipativo democratico sulla scelta”tecnica”, mentre era tutto già deciso con la TAV, in quanto non potevano essere messi in discussione gli appalti già previsti e in assegnazione alle imprese sul territorio modenese. 

Ricordiamo ai più giovani, che La Sua scelta è stata quella di permettere la realizzazione di 12 Km di Viadotto realizzato a Nord della città , che sarebbero serviti a far guadagnare al treno A.V. , 52 secondi nell’attraversamento dell’area di Modena, scelta del tutto condivisa  ed  appoggiata  in Provincia  dal  sostegno incondizionato del VicePresidente della Provincia di Modena GIANCARLO MUZZARELLI , addirittura candidato Sindaco a queste elezioni amministrative, e da tutto l’apparato del suo partito.

Gaetano Galli

 

pub tazzina di caffe rid

 

Related posts

Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: