You are here
Andiamo al ballottaggio senza rassegnazione per una città a colori News 

Andiamo al ballottaggio senza rassegnazione per una città a colori

una città a colori

E’ passata una settimana dal voto di domenica e siamo ripiombati di nuovo nel grigiore delle dichiarazioni opache e poco interessanti dei piccoli leader politici locali.
Tra inviti deliranti a disertare le urne fatti da Aimi, a chi si dichiara equidistante dai due che andranno al ballottaggio, Muzzarelli e Bortolitti, a chi concede, bontà sua, libertà di voto, gli unici a prendere una posizione chiara e a continuare la campagna elettorale sono quelli della Lega che hanno detto di NON votare Muzzarelli.
Da tutti gli altri silenzio oppure dichiarazioni imbarazzanti e rinunciatarie.

E’ passata una settimana di incontri, telefonate, riunioni inutili, precisazioni, dichiarazioni, comunicati stampa che offendono l’intelligenza dei cittadini più che sollecitare partecipazione e attenzione verso i tanti problemi che in ogni caso questa città deve affrontare.

Il voto di domenica ci ha consegnato una situazione sorprendente, per la prima volta il PD è stato costretto al ballottaggio, per la prima volta il candidato sindaco espresso dal PD non ha più la maggioranza dei cittadini. Tra il voto europeo e quello amministrativo oltre 10 mila voti non sono più andati al PD ma sono andati ad altre liste.
Muzzarelli non piace nemmeno ai suoi.
Dovrebbe essere sufficiente questo a fare scattare in avanti con nuovo entusiasmo tutti quelli che nella campagna elettorale si sono presentati come alternativi al PD, al suo sistema di potere, a Muzzarelli. Al contrario assistiamo alla desolazione delle dichiarazioni che lasciano libertà di voto.

Grazie del pensiero, ma questa libertà i cittadini ce l’hanno già, devono solo decidere di esercitarla.
Chi si è presentato con una lista civica e ha raccolto voti con un progetto alternativo al PD e al sistema di potere che ha condotto la città al declino, se oggi si sottrae dall’esprimere una indicazione chiara, in una fase difficile ma di importanza notevole per il futuro della città, poteva anche risparmiarsi la fatica di partecipare alle elezioni, sta di fatto avvallando quel sistema di potere che fino a pochi giorni fa raccontava di voler combattere.

pub tazzina di caffe rid

 

 

Related posts

Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: