Parco Rimembranza 

Parco della Rimembranza

albero-caduto-firenze

(riceviamo e pubblichiamo)

Potrebbe accadere anche nel Parco della Rimembranza di Modena quello che è tragicamente avvenuto a Firenze al Parco delle Cascine, che era già successo anni fa e che purtoppo è accaduto lo scorso anno a Napoli e sulla Cristoforo Colombo a Roma? La risposta putroppo è affermativa. Si’ potrebbe accadere!
Ed è stato ampiamente documentato da servizi fotografici, filmati e avvallato da consulenze di prestigiosi esperti in materia di botanica, eppure non si è voluto fare nulla negli anni scorsi per poi aggredire recentemente un parco storico , infragilito da incuria e mancanza di manutenzione, non mancanza di denaro pubblico come continuano a dirci i nostri solerti amministratori, perché i modenesi le tasse le
pagano ed anche profumatamente, ma non hanno riscontri in servizi che dovrebbero , per il principio sempre disatteso della reciprocità, essere  eccellenti e rapidi.
E se non fosse stato per la Magistratura che è intervenuta bloccando
questo scellerato progetto che non  aveva a cuore il bene della collettività ma soltanto  interessi di qualche imprenditore ingordo della ristorazione, adesso nel Parco storico della Rimembranza ci sarebbe un Luna Park e non la frequentazione tranquilla ed auspicata di persone che cercano un momento di relax, di riposo e nella stagione calda un po’ di fresco. Tutto questo è troppo poco per i nostri amministatori? Sembra proprio di si’ perché tutto deve essere sempre esasperato: la musica assordante, la frequentazione fuori controllo
ed i servizi offerti devono tener conto solo di alcune esigenze che sovente non sono quelle  dei residenti che hanno lo stesso diritto alla quiete ed al riposo, almeno a quello notturno.

Gli stessi cittadini si domandano, e lo domandano alla Magistratura, come mai ancora non si conoscono i nomi dei responsabili di questo progetto di cattiva gestione della cosa pubblica, è arrivato il momento della verità almeno per il rispetto dovuto a quelle morti in un luogo non tanto
diverso e non tanto lontano dal nostro sopracitato parco e che purtroppo
potrebbe riservare analoghe tragedie.Se i cittadini si devono accorpare in comitati, cito solo quelli più recenti:comitato per gli alluvionati,
terremotati, per il Parco Ferrari ed ora anche per la tutela del Parco
della Rimembranza, tutto questo sta a significare che la politica ha fallito.

Ci pensi bene il neo sindaco Muzzarelli!

Comitato Parco della Rimembranza



Related posts

Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: