Loading

Palatipico

Facciamo una premessa, a Modena un progetto di Palatipico o di struttura capace di valorizzare l’insieme dei prodotti enogastronomici, intervenendo con competenza anche sul turismo, è necessario. Assolutamente necessario. 
E’ sbagliato voler realizzare a tutti i costi con una spesa di 8 milioni il Palatipico nei pressi del casello di Modena nord, nella zona degli ipermercati, fuori e lontano dalla città. 
A volte i tagli finanziari servono a mettere in evidenza errori strategici di progettazione. I tagli a alle Camere di Commercio hanno accantonato immediatamente una idea bizzarra di allestimento di un tendone in Piazza Roma per l’Expo 2015.
Ci siamo occupati della cosa con un nostro post che è possibile rileggere cliccando qui.
In quell’articolo indicavamo una location diversa, ma soprattutto una metodologia di marketing urbano innovativa che in parte è stata ripresa da Giuseppe Pellacani.
Per l’allestimento temporaneo in occasione del di Expo 2015 la sede adatta è il Foro Boario e tutta l’area del Novi Park. Finalmente quel parcheggio costantemente vuoto servirà a qualcosa.
Non possiamo più permetterci di continuare a realizzare progetti inutili e sbagliati.
Progettiamo un nuovo Palatipico che parli il linguaggio del marketing turistico e collochiamolo in città. Le strutture adatte sono molte, sicuramente migliori di quella che si vorrebbe utilizzare alla Bruciata.

Top Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: