News 

Il furto della tela del Guercino e certe dichiarazioni di Muzzarelli e C.

san vincenzo modena

Noi non pubblichiamo la foto della tela rubata, ma uno scatto pubblicato dalla Gazzetta che mostra un’altra “eccellenza” modenese. Possiamo infatti ammirare davanti alla Chiesa di San Vincenzo, praticamente a ridosso della chiesa stessa quei meravigliosi manufatti ideati dal migliore design internazionale che servono per legarci la bicicletta.
Se pensiamo che in quella chiesa era da sempre conservato il capolavoro del Guercino quell’arredo urbano appare ancora più brutto e soprattutto si evidenzia la totale incapacità da parte delle varie amministrazioni locali di valorizzare i beni artistici e culturali.


La chiesa di San Vincenzo da quello che ricordo non è  nemmeno mai stata inserita nei percorsi culturali della città.
Quanti sono i modenesi anche provenienti dalla provincia che l’hanno visitata e in particolare, diciamo la verità, quanti sono i modenesi che erano a conoscenza che nella chiesa era conservato il capolavoro del Guercino.
Adesso tutti, prima con molta probabilità, nessuno.
E se non lo conoscevano i modenesi come possiamo immaginare che lo conoscessero i turisti ?
Abbiamo altri capolavori nascosti conosciuti soltanto dai ladri di professione ?

Recentemente Muzzarelli ha affermato che Modena può sostenere ogni sfida sul piano nazionale e internazionale. Il PD ha subito rincarato affermano che il polo che si sta progettando al Sant’Agostino sarà un successo esattamente come il Mef (appunto)

Forse a livello nazionale e internazionale riusciamo a vincere il premio della vergogna.

pub tazzina di caffe rid

 

Related posts

Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: