You are here
Expo 2015: l’Università di Modena esporrà uno studio sulla cannabis alimentare News 

Expo 2015: l’Università di Modena esporrà uno studio sulla cannabis alimentare

Farina-di-canapa-usomedico

Sarà presentato il prossimo 26 luglio al padiglione Italia di Expo 2015 il progetto scientifico realizzato dall’Università di Modena sugli usi della cannabis, in particolare quello alimentare. Lo studio, coordinato da Stefania Benvenuti, docente di Chimica Farmaceutica al Dipartimento di Scienze della Vita dell’Unimore, è stato selezionato da una commissione di esperti come il migliore e il più meritevole tra molti altri progetti presentati da altri Atenei in tema di nutrimento e cibo.
La canapa, come ha sottolineato la Prof. Benvenuti, è una risorsa naturale fondamentale per la cura e la conservazione della salute dell’uomo: in un momento in cui allergie e intolleranze alimentari sono in crescente diffusione, così come le infezioni, le patologie croniche e la resistenza ai farmaci tradizionali, è più che mai necessario trovare alternative sicure e possibilmente naturali per la difesa dell’ambiente e di ciò che mangiamo. La cannabis è una delle piante dalle maggiori proprietà benefiche per l’uomo, sia dal punto di vista alimentare sia da quello ecosostenibile, dal momento che la coltivazione di canapa non necessita di particolari veleni e che soprattutto questa pianta ha la capacità di rinnovare e bonificare i terreni. Altrettanto importante l’impiego della cannabis in ambito terapeutico: in occasione della giornata all’Expo nello spazio offerto ai ricercatori di Unimore, verranno spiegate anche le proprietà mediche della pianta, dalla quale vengono estratti principi attivi utilizzati dall’industria farmaceutica per la terapia di molte patologie, come l’epilessia e la sclerosi multipla, o per il trattamento della fibromialgia e del dolore cronico.
Dal punto di vista alimentare, dalla canapa si può estrarre un olio molto pregiato in quanto ricco di omega-3 e omega-6, vitamine e amminoacidi; molto note sono anche le sue proprietà antiossidanti. Dai semi della pianta si può produrre farina di canapa, un’alternativa ottimale in cucina per l’apporto di preziosi nutrienti. Non solo. La cannabis ha altre proprietà “stupefacenti”, come evidenzia lo studio modenese: essa, infatti, ha importanti capacità di conservazione e può essere utilizzata per prevenire il deperimento dei cibi, le muffe e le infezioni microbiche. Le sue fibre particolarmente resistenti sono inoltre impiegate dai settori tessile ed edile. Una risorsa importante, quindi, degna di tutte le attenzioni sul piano nazionale e mondiale.
Lo spazio offerto alla nostra Università dalla manifestazione milanese di livello mondiale “E’ certamente motivo di orgoglio”, come ha dichiarato il Rettore Prof. Angelo O. Andrisano. L’Ateneo, attraverso il Comitato Expomore, è impegnato da mesi nel coordinamento di molte iniziative e convegni relativi a tematiche agroalimentari, e partecipa attivamente al “Tavolo di confronto su Expo 2015” voluto dal Sindaco Gian Carlo Muzzarelli, assieme alle associazioni di categoria, gli enti, le istituzioni territoriali e gli imprenditori del modenese.

Gabriele Morelli

Gabriele Morelli

Social media Manager at GMComunicazione
Gabriele Morelli

Latest posts by Gabriele Morelli (see all)

Related posts

Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: