La mostra sarà presentata di nascosto

mata

Venerdi 24 nel pomeriggio nella sala del Consiglio Comunale sarà presentata, un po’ di nascosto, la mostra che sarà allestita alla Manifattura nel nuovo spazio affittato dal Comune che Muzzarelli ha deciso di elevare, pur essendo uno spazio privato, a nuovo contenitore della cultura modenese.
250 mila euro se ne andranno per  l’affitto dei locali, pagati a chi ha finanziato la campagna elettorale del sindaco eletto, per la prima volta,  con il minor numero di voti.
Milazzo il critico d’oltre oceano amico della moglie del cuoco, che incasserà 50 mila euro, per un catalogo marchetta che avrà l’unico scopo di alzare la quotazione delle opere private esposte e selezionate tra un numero limitato di amici, esporrà il progetto della mostra da lui stesso definita “miarcolosa”
Sembra dunque una presentazione a porte chiuse. I cittadini rimangono fuori, Il loro compito sarà soltanto quello di pagare.
Caro sceriffo Muzzarelli non ci sarà nemmeno il servizio streaming ?
No comment sulla creatività espressa dal logo del “nuovo polo culturale”