You are here
Fusione ospedali: un film già visto 20 anni fa News 

Fusione ospedali: un film già visto 20 anni fa

ospedale-baggiovara

Movimento 5 Stelle Modena: “L’ex sindaco Giuliano Barbolini e l’ex assessore Mariangela Bastico bocciati dalla storia. Le scelte del Pd di oggi avvallano la tesi del M5S che definisce “fallimentari” l’organizzazione delle due aziende ospedaliere di Modena, prese dal tandem Barbolini-Bastico 20 anni fa”.

 “Il progetto di fusione del Policlinico e l’Ausl deve essere basato sul metodo e su una visione politica chiara per evitare scelte sbagliate e fallimentari, come quelle prese negli anni ‘90 riguardo la costruzione dell’ospedale di Baggiovara. Le scelte del Pd di oggi avvallano la tesi del M5S che definisce “fallimentare” l’organizzazione delle due aziende ospedaliere di Modena, presa dal tandem Barbolini-Bastico 20 anni fa. Ci chiediamo: l’acquisto di 230mila metri quadrati a Baggiovara comprendeva un’idea di cittadella universitaria? E se sì, perchè non si é fatta allora? Quindi la nostra città e i cittadini hanno perso tempo, soldi e tasse, per ritrovarsi esattamente al punto di partenza. Purtroppo oggi a Modena la discussione della fusione tra Policlinico e Ausl ha il sapore del già visto e le danze si riaprono con una differenza: a tirare i fili questa volta è Muzzarelli”, commenta il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle Modena riguardo al piano di fusione delle due strutture sanitarie pubbliche a cui sta lavorando l’Amministrazione: “Nel penultimo consiglio, il Sindaco ha dimostrato come si possa parlare convintamente per 20 minuti senza aggiungere però nulla di nuovo a quello che era stato già detto negli ultimi 5 anni. Il progetto della fusione fra Policlinico e Ausl, secondo il M5S, è fondamentale per la città in quanto abbiamo già perso molto terreno  in termini di competitività nei confronti delle province vicine. Per fare la fusione servono competenze e conoscenze specifiche per trovare soluzioni. Questo è il nostro metodo politico per condividere il futuro della sanità pubblica modenese, e vogliamo chiarimenti su quali siano state le scelte e le idee di base che 20 anni fa ci hanno portato a questa situazione. Le scelte che faremo oggi in questo Consiglio comunale sposteranno, come negli anni ‘90, milioni di euro dei cittadini”. 

Per il M5S Modena altri capitoli da approfondire per le scelte sulla sanità modenese riguardano i lunghi tempi di attesa e gli investimenti sulle case della salute: “Non vediamo miglioramenti nei tempi di attesa, mentre i grossi investimenti sulla Casa della salute a Modena Nord rimangono fermi a causa di bandi andati a vuoto. “Anche queste scelte devono riguardare il Consiglio comunale e devono essere chiarite ai cittadini”, conclude il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle Modena.

Modena in MOvimento
MoVimento 5 Stelle Modena

Related posts

Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: