Parole, parole, parole …

11143160_10207058772658769_7776200107297778226_n

Forse sarà solo sfortuna, ma nessuna iniziativa del sindaco Muzzarelli arriva mai in porto. Ultima in ordine di tempo i conclamati eventi EXPO2015 “acchiappa turisti”. I “Giardini del gusto e delle arti” soorattutto, che al giro di boa sono un flop.
Non sono accettabili le scuse e i propositi rivolti al futuro del sindaco MUZZARELLI: “Convocheremo un incontro operativo con gli addetti del settore (…..). Insisteremo sul coinvolgimento dei protagonisti, nel miglioramento delle strategie di comunicazione nella programmazione degli eventi». I modenesi sono stufi di rinvii e di promesse
Le cose o si impostano bene subito nei contenuti e nelle persone che li devono realizzare, oppure diventano minestre riscaldate…….indigeste anche ai Giardini del gusto.
MILANOEXPO2015 al giro di boa rendiconta il numero dei visitatori sulla base dei biglietti venduti, constatando di aver superato la metà di quelli previsti.


Il Sindaco di Modena ha il dovere di smetterla con le chiacchiere e di imparare invece a basarsi sui numeri: dei turisti dirottati a Modena, dei frequentatori degli eventi modenesi, dei costi degli eventi (importa poco che a pagare sia il Comune o la Camera di Commercio, facce della stessa medaglia politica). E, beninteso, che siano numeri seri: pernottamenti in albergo, biglietti venduti (ci risparmi i conteggi delle hostess), soldi investiti e finanziatori.
Infine una curiosità. Afferma il sindaco Muzzarelli: “noi abbiamo sempre parlato di Expo e oltre. Il 90% della spesa (circa 6 milioni) è andata a investimenti, cioè in opere per turisti e cittadini di oggi e di domani”. Al di là delle parole quali sono queste opere per turisti e cittadini che fino ad ora nessuno ha visto? Va bene che sono rivolte ai cittadini “di domani”, ma anche noi cittadini di oggi, che quelle opere le paghiamo con le nostre tasse (aumentate), abbiamo il diritto di aspettarci qualcosa di concreto. Spero che le cose vadano meglio futuro, ma sono davvero poco convinto che la mostra alla Manifattura Tabacchi possa raddrizzare una situazione che ogni giorno appare sempre più fallimentare.

Giuseppe Pellacani, consigliere comunale di Forza Italia nel Comune di Modena