Sbagliano tutto e dicono che vogliono continuare a sbagliare

modena turismo


Strani amministratori abbiamo a Modena, per non parlare delle associazioni di categoria e del direttore del MEF o MUFF considerato che da tre anni non sono ancora riusciti a risolvere il problema dell’umidità di risalita nella casa natale di Ferrari, pagata con un affitto esorbitante.
Le varie iniziative messe in campo per Modena Expo sono state un flop totale. Non si tratta di qualche turista in meno, i turisti non si sono proprio visti. Il tittolo dell’articolo è fuorviante. I turisti a Modena come era ampiamente prevedibile non sono proprio arrivati, quindi sentirsi dire che ne sono arrivati meno del previsto è di fatto una solenne presa in giro.
La cosa più interessante, quella che ci fa capire bene da chi siamo governati a livello locale, è che pur costretti ad ammettere a denti stretti il fallimento di ogni inziativa annunciata con enfasi, subito dopo aggiungono che la strada è giusta e che continueranno in quella direzione.
In tutto il mondo quando ci si accorge di aver sbagliato si cambia, a Modena si persevera.
Sarà colpa del lambrusco o dell’aceto balsamico ?