You are here
sabato 5 a Vignola “Tutti i colori del pennello” News 

sabato 5 a Vignola “Tutti i colori del pennello”

tutti i colori del pennello modena come

Sabato 5 settembre 2015, a partire dalle ore 17,30, la Fondazione di Vignola , proprietaria della quattrocentesca Rocca di Vignola, inaugura il progetto di consolidamento antisismico, restauro e conservazione della Torre del Pennello, chiamato Tutti i colori del Pennello. L’intervento, reso necessario in seguito ai terremoti del 2012 (che hanno scaricato la loro energia anche sulle torri della Rocca di Vignola e, in particolare, su quella del Pennello, accentuando i problemi statici già esistenti nella parte sommitale) ha ottenuto il patrocinio del Segretariato regionale del Ministero dei Beni Culturali e Paesaggistici per l’Emilia-Romagna, è stato voluto, realizzato e finanziato dalla Fondazione di Vignola che, per statuto, ha la missione di conservare e valorizzare la locale rocca medioevale. Il progetto Tutti i colori del Pennello ha ottenuto il contributo di BPER, Gruppo Hera, CMS e Toschi.
All’inaugurazione sono presenti l’archeologo-scrittore Valerio Massimo Manfredi (Presidente della Fondazione di Vignola); il Presidente della Provincia di Modena, Gian Carlo Muzzarellie il Sindaco dell’Unione Terre di Castelli, Mauro Smeraldi; il critico e storico dell’arte Philippe Daverio, il capo servizio arte e cultura de “Il Sole-24 Ore” , Marco Carminati, la (ex Soprintendente per l’Emilia-Romagna ed ora) dirigente del Ministero dei Beni e Attività Culturali e del Turismo, Carla Di Francesco.
Dopo il saluto delle Autorità, alle ore 17,30, inizia una tavola rotonda “Patrimonio culturale: innovazione nella tradizione” coordinato dal giornalista de “Il Sole-24 Ore” Marco Carminati e che prevede la partecipazione del critico e storico dell’arte Philippe Daverio;del Dirigente del Ministero dei Beni e Attività culturali e del Turismo, Carla Di Francesco; del Restauratore e Conservatore di Beni Culturali di interesse Storico-Artistico, Natalia Gurgone.


Seguono poi (19,30) inaugurazione/visita della torre del Pennello e della mostra Tracce in luce; (ore 21,00) Promenade musicale: Parma Brass Quintet. A seguire: videoproiezioni delle decorazioni quattrocentesche sulle facciate della Rocca. Uno sguardo contemporaneo sulla Rocca –anteprima di artisti visivi-
Nei giorni a seguire, sono previste altre manifestazioni artistico-culturali come “L’amore e il flamenco” –anteprima Poesia Festival 2015 con Ugo Pagliai & Mediterranea (domenica 6 settembre ore 21,00); “L’uso del colore nell’antichità classica” –incontro con Valerio Massimo Manfredi (martedì 8 settembre, ore 21,00); mercoledì 9 settembre: “Rocca on the Rocks” AperiMusica (ore 19,30) e (calata la sera) “Uno sguardo contemporaneo sulla Rocca- videoproiezioni di artisti visivi- con Crònotopos –Massimiliano Amati- e Una memoria di pietra – Elio Castellanae Maurizio Bartolini ; venerdì 11 settembre 2015 (ore 21,00) Sul confine della sera con Francesco Guccini. E’ prevista la presenza di suor Roberta Vinebra che dialogherà con Francesco Guccini ; sabato 12 settembre 1415 (ore 15,30) Storie colorate della torre del Pennello –Laboratori tematici e attività creative per bambini e famiglie; (ore 21,00) La fonte incantata:storie zampillanti nella piazza del Castello a cura del Teatro dell’Orsa, spettacolo per bambini e famiglie e (calata la sera) videoproiezioni delle decorazioni quattrocentesche sulle facciate della Rocca

Related posts

Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: