Loading
Modena
Riceviamo e pubblichiamo
M5S Modena: «Psc, i 4 punti del M5S»
Movimento 5 Stelle Modena: «Per il Movimento 5 Stelle la città del futuro deve puntare su mobilità, qualità della vita, lavoro e recupero ecosostenibile. Lunedì sera il primo incontro con i cittadini sul Psc, Piano strutturale comunale».
 
MODENA 24 OTT – Si parlerà del prossimo Psc (Piano strutturale comunale) lunedì sera 26 ottobre al Dalton Cafè, in via Dalton 56 a Modena. L’incontro pubblico è organizzato dal Movimento 5 Stelle che inizia in questo modo un percorso per parlare e far conoscere ai cittadini modenesi il futuro Piano strutturale comunale, un piano che serve per tracciare le scelte strategiche di assetto, di identità e di sviluppo del territorio. 
«La città deve essere informata e a conoscenza del Psc e per questo iniziamo con il primo incontro di lunedì sera proprio con l’obbiettivo di affrontare doverosi argomenti insieme ai cittadini. In ogni incontro ci saranno anche dei tecnici specializzati su diversi argomenti, così da poter analizzare nel dettaglio alcuni punti come l’urbanistica o il commercio. È un percorso che durerà alcuni anni e che dovrà intercettare tutte le necessità dei cittadini e delle cittadine modenesi. Gli aspetti che verranno analizzati saranno numerosi e tutti noi dobbiamo conoscerli e avere la possibilità di poterli condizionare con il nostro parere e con la nostra partecipazione. Il Movimento 5 Stelle di Modena si mette a disposizione della città per aprire un dialogo sul Psc, e per poter spiegare in modo semplice come si svilupperà questo percorso e come si potrà dare il proprio contributo. Per il Movimento 5 Stelle la città del futuro deve puntare su mobilità, qualità della città, lavoro, recupero ecosostenibile. 
Sono 4 i punti fondamentali:
1. Qualità della città Il primo è quello di migliorare la qualità del nella nostra città, facendo diventare Modena attrattiva sotto tutti i punti di vista, dal lavoro alla cultura, ai servizi.
2. Mobilità Il secondo punto è la mobilità: bisogna ridisegnare completamente il piano dei trasporti, andando incontro esigenze della vita quotidiana, dell’economia e della qualità dell’aria.
3. Lavoro Il terzo punto è il lavoro e il tipo di attività economiche  sulle quali dovrà puntare la città per il suo sviluppo: dal terziario avanzato alle imprese innovative, senza dimenticare il piccolo commercio.
4. Recupero Il quarto punto è il recupero ecosostenibile di alcune parti della città, ed a tal fine trovare gli strumenti finanziari per renderlo possibile.
Per il Movimento 5 Stelle è importante il dialogo e il confronto con i cittadini, e le idee che verranno fuori dagli incontri di democrazia diretta saranno portate in Consiglio comunale», conclude il  gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle Modena.
Top Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: