Loading

bottura

Fermiamo quest’uomo, è pericoloso e ha già programmato lo sviluppo economico e culturale della città di Modena nei prossimi 30 anni.
La sua idea di conoscenza sulla gastronomia è la seguente “Un luogo dove i contadini potranno capire qualcosa in più rispetto al tema del gusto e dove i cuochi capiscano invece meglio cos’è la terra».
E’ una sistesi perfetta di lucida follia, di fatto senza contenuti, a cui i nostri amministratori ormai irreversibilmente zerbini offriranno soldi pubblici. Tutto sarà orientato in direzione del nulla.
Fermiamolo.
Assolutamente immorale che sia stato premiato coinvolgendo il nome di Maria Teresa di Calcutta per quanto fatto all’Expo riguardo al Refettorio Ambrosiano una struttura nata per i poveri.
“pane secco, una banana molto matura o un pezzo di pomodoro ci sono serviti per trasmettere emozioni»
E’ follia arrogante, sta prendendo tutti per il culo. Fermiamolo. Non abbiamo bisogno delle sue emozioni. Vogliamo soltanto una sana cucina che lui sicuramente non è più in grado di fare.


Top Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: