You are here
Anche la prossima estate Modena farà vedere il peggio di sé Parco Rimembranza 

Anche la prossima estate Modena farà vedere il peggio di sé

cortili e chioschi


Il Comune ha volutamente fatto naufragare la proposta di una riedizione dei “cortili”, forse l’unica manifestazione di successo che è stata organizzata in città. Parliamo di 20 anni fa. E’ vero al Comune i cortili non interessano, durano al massimo lo spazio di un’estate mentre loro vogliono una manifestazione permanente, quella sorta di festa dell’unità continua  che la giunta Pighi-Sitta aveva progettato nel Parco delle Rimembranze e che hanno dovuto sospendere per gli esposti presentati e per l’intervento della magistratura.
Come ricorda giustamente Rita del Vecchio per quel progetto hanno continuato a spendere anche a chioschi già sequestrati per predisporre gli allacciamenti a strutture illegittime, per la riedizione dei “cortili” niente, nemmeno un centesimo.
Muzzarelli e Cavazza hanno recentemente dichiarato che loro “sulla cultura hanno le idee chiare” Anche sull’intrattenimento ? Sembra di sì: fare soltanto cose sbagliate come nel caso della prossima notte bianca in cui i singoli esercizi commerciali non potranno organizzare iniziative ma tutti dovranno convergere verso iniziative comuni. L’originalità e l’inventiva dei singoli è considerata pericolosa.

Gabriele Morelli

Gabriele Morelli

Social media Manager at GMComunicazione
Gabriele Morelli

Latest posts by Gabriele Morelli (see all)

Related posts

Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: