Loading

coop r nord




Quei soliti arroganti del PD e della COOP.

Arrogante, secondo il vocabolario, è chi tratta gli altri con insolente asprezza e con presunzione e, aggiungo io, con sfrontatezza e sfacciataggine. 200 piccoli negozi chiudono le saracinesche in appena due mesi e immediatamente arriva il pronto soccorso targato Comune di Modena ovvero sindaco Gian Carlo Muzzarelli, che destina 380 mila euro  ad Alleanza 3 (in cui è confluita  COOP ESTENSE). Un “aiutino” (approvato in tempi record) all’abbellimento del centro commerciale COOP all’Errenord di via Canaletto , insidiato dalla possibile apertura (non si sa quando) di un centro commerciale della temuta e lungamente ostacolata Esselunga. Se non è arroganza questa!

La storia non finisce mai. E’ noto che il Comune di Modena, con tutti i sindaci succedutisi al governo della Città, ha sempre osteggiato più o meno legittimamente l’insediamento di Esselunga in via Canaletto. Ricordo che nel 2014 il Consiglio di Stato aveva condannato in via definitiva Coop Estense per abuso di posizione dominante, confermando il provvedimento dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato che rilevava “violazioni molto gravi della disciplina che tutela la concorrenza, poste in essere da Coop Estense in Modena e Vignola a danno di Esselunga e dei consumatori”, intervenendo sui procedimenti amministrativi comunali finalizzati a creare barriere amministrative e cosi contrastare l’apertura di nuovi punti di vendita di Esselunga. Ora nell’impossibilità giuridica di fermare Caprotti, il comune torna in aiuto della concorrenza (sempre e solo COOP) con i nostri soldi. Non è vero quello che afferma il M5s che il comune aiuta sempre e solo la grande distribuzione. Qui bisogna essere precisi: aiuta sempre e solo la COOP. E d’altra parte chi è in grado di distinguere dove finisca il PD e incominci la COOP e viceversa?

Ogni giorno assistiamo al degrado della nostra Città. Chiediamo di migliorare lo spazio pubblico urbano, ricostruirlo come luogo d’incontro, renderlo meno vulnerabile al vandalismo, ai comportamenti incivili, all’azione della criminalità predatoria. Chiediamo di eliminare le sacche di degrado, il disagio abitativo, la sporcizia, rianimare il tessuto economico, contrastare le operazioni di desertificazione in conseguenza della chiusura delle piccole attività (200 in due mesi sono un indicatore che dovrebbe allarmare parecchio). Chiediamo cose, cioè politiche di pertinenza del Sindaco in quanto rappresentano l’indicatore con il quale si misura il rapporto tra il singolo e la comunità. Ma ci viene sempre e solo risposto che mancano i soldi.

Ora mi chiedo: quei 380 mila euro non era meglio usarli per le esigenze dei cittadini modenesi, anziché farne un omaggio alla COOP? Cari amici della Confesercenti siete sicuri che siano le liberalizzazioni “sfrenate” che mettono in difficoltà le piccole attività e non piuttosto una tassazione esagerata e una burocrazia asfissiante, anche da parte del Comune?  Non varrebbe la pena di lottare perché a Modena si realizzi una politica che favorisca e incentivi anche economicamente le piccole attività a conservare la loro quota di mercato a fronte del servizio sociale costituito dalla loro presenza diffusa sul territorio? Ma la COOP, il colosso rosso, aveva proprio bisogno di questi  380 mila euro? Calare le tasse di piccoli esercenti non era forse più “democratico” e anche produttivo per Modena?

Giuseppe Pellacani, consigliere comunale di Forza Italia nel Comune di Modena




Top Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com

Warning: inet_pton(): Unrecognized address fc00:: in /web/htdocs/www.modenacome.com/home/wp-content/plugins/wp-statistics/vendor/s1lentium/iptools/src/IP.php on line 35

Warning: inet_ntop(): Invalid in_addr value in /web/htdocs/www.modenacome.com/home/wp-content/plugins/wp-statistics/vendor/s1lentium/iptools/src/IP.php on line 134

Warning: inet_ntop(): Invalid in_addr value in /web/htdocs/www.modenacome.com/home/wp-content/plugins/wp-statistics/vendor/s1lentium/iptools/src/IP.php on line 136