Tutta mia la città ?

tutta mia la cittàNon conosco la provenienza della foto, l’ho trovata in rete, ma questo ha una importanza relativa. Potrebbe anche essere Modena in una zona dell’immediata periferia costruita negli anni 70 senza nessuna logica urbanistica. I quartieri periferici che costruiscono ora sono anche peggio.
Provate a pensare a queste due persone, collegate tra di loro da quel tenersi per mano, ognuna con il suo bastone.
Le città, tutte le città, Modena non fa eccezione, non sono fatte per loro.
Abbiamo costruito delle città, lo stiamo ancora facendo, che non sono adatte agli anziani. Semplicemente nessuno aveva previsto che le persone potessero diventare anziane e da anziani potessero avere ancora voglia di camminare all’interno della città, magari tenendosi per mano.
Provate ad immaginare come potrebbero camminare queste due persone sui nostri piccoli marciapiedi, larghi 30 cm ed alti 10, magari con qualche buca, magari incontrando qualche bicicletta appoggiata al muro, dovendo quindi scendere dal marciapiede e poi risalire, evitando il muso delle macchine che invade lo spazio pedonale.
Non potrebbero più tenersi per mano.
Le nostre città non sono adatte.
Provate ad immaginare queste due persone a camminare sui ciottoli in Piazza Grande che non è patrimonio dell’umanità ma soltanto di una parte. Provate ad immaginare queste due persone mentre cercano di raggiungere il mercato di via Albinelli oppure al ritorno mentre provano a salire su uno di quei carri per trasporto merci che chiamano filobus, a rimanere in equilibrio mentre il carro parte e poi frena e poi gira a destra, a sinistra. Le nostre città non sono adatte ed i trasporti pubblici non sono adeguati.
La cosa preoccupante è che le nostre città non sono adatte nemmeno ai giovani, a chi vuole muoversi in bicicletta, non sono adatte agli automobilisti, non sono adatte  praticamente per nessuno.
Che cosa devono fare queste due persone ? Stare in casa, chiedere di essere ospitati in una struttura, smetterla di tenersi testardamente per mano e morire ?
E i giovani che cosa devono fare ? E i ciclisti e i pedoni e gli automobilisti ?