Urbanizzazione, il sistema dell’Amministrazione

foto-arbe-2
Da ex-Arbe Grafiche a ex-Amcm si assiste sempre allo stesso sistema: il Comune cede permessi ai privati in cambio di finanziamenti, ma rinuncia di fatto alla programmazione
Il cambio di destinazione dell’area ex-Arbe Grafiche con la realizzazione di un nuovo centro commerciale pone una serie di interrogativi sul futuro del territorio modenese. Muzzarelli rincorre gli imprenditori che vogliono investire sul nostro territorio per avere in cambio soldi per l’urbanizzazione. Si è visto con l’ex-Arbe Grafiche, e lo stesso schema si è riproposto per l’Ex Amcm. Ma qual è il progetto di Muzzarelli per riqualificare la nostra città? Il Sindaco e la sua Giunta hanno messo a disposizione, come hanno sempre fatto le giunte precedenti, il nostro territorio e sperano che situazioni come le ex-Arbe Grafiche possano ripetersi in tutta Modena. Nessuna “marcia in più”, bensì un meccanismo ben oliato mediante il quale il Comune accorda permessi ai privati per incassare finanziamenti e realizzare rotonde, piazze, strade, tutto grazie al cosiddetto concetto di permuta. Il rovescio della medaglia è la rinuncia a una vera forma di programmazione: il progetto di riqualificazione del territorio dove lo si può vedere? L’Amministrazione lo ha scritto? Nell’attesa che veda la luce il nuovo PSC, per il quale serviranno comunque almeno due anni, sull’urbanistica la nostra città sta procedendo in modo scoordinato e con grandi interruzioni sui lavori che comportano una continua modifica dei programmi. I programmi che ogni anno vengono presentati per le opere pubbliche subiscono forti cambiamenti, anche quando sono dichiarati di rilevante importanza dalla stessa Giunta. Anche il progetto dell’ex-Amcm venduto come “innovativo” dall’assessora Vandelli, e approvato in extremis dalla maggioranza, ripercorre il solito schema. Il Sindaco ha messo insieme una squadra e ha approvato atti come lo Sblocca-Modena che gli permette di ridurre alcuni vincoli normativi e dunque accelerare i lavori, ma nella sostanza nulla cambia. Muzzarelli e la sua Giunta hanno realmente un’idea di come intendono risolvere i problemi di mobilità della nostra città, i problemi di manutenzione e di gestione urbanistica, i problemi legati alla sicurezza dei nostri quartieri e alla possibilità di dare a tutti i cittadini e cittadine la possibilità di vivere a Modena in modo dignitoso e tranquillo? Guardando i lavori preparatori dell’ennesima media struttura commerciale tali domande rimangono terribilmente aperte.

Modena in MOvimento
MoVimento 5 Stelle Modena
www.modena5stelle.it




Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: