Loading

cavalcavia

Stanno preparando la nuova porcata urbanistica alla Madonnina.
Anche Muzzarelli come i precedenti sindaci vuole lasciare il segno, farsi ricordare per qualcosa di grande, non importa che si tratti di una porcata o di un intervento utile.
L’ultima grande porcata realizzata a Modena è stato il Novi Park di Sitta-Pighi, un’opera sbagliata da tutti i punti di vista. Evidentemente Muzzarelli vuole battere quello che potrebbe essere ribattezzato Novi Pork con un’opera ancora peggiore e molto più dannosa per Modena.
Tra le ipotesi in esame per la viabilità alla Madonnina c’è anche quella di una grande rotonda che mangerebbe 5 mila metri di Parco Ferrari.
La viabilità e l’urbanistica sono sempre stati i punti deboli della politica delle varie amministrazioni comunali, ambiti di incompetenza e improvvisazione in cui ognuno si è sbizzarrito creando danni irreparabili alla città.
Bisogna fermarli e bisogna farlo subito.
In quella zona la viabilità va ottenuta togliendola completamente dal cavalcavia e spostandola verso l’unica direzione possibile, quindi verso la tangenziale.
L’area sottostante il cavalcavia, ora occupata da capannoni in disuso, è un’area utile per creare non un rotonda ma una grande piazza con servizi, negozi, aree verdi.
Il cavalcavia può essere abbattuto o rimanere, indifferentemente. Se rimane deve essere trasformato in un giardino sopraelevato, un’area verde particolare pedonale e ciclabile.
I nostri amministratori non riescono a capirlo ? Fanno fermati.

Top Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: