You are here
Domenica 4 non deve mancare un solo NO Social 

Domenica 4 non deve mancare un solo NO

screenshot-www-beppegrillo-it-2016-12-02-08-23-30
Domenica 4 non deve mancare un solo NO
Bisogna prendere posizione questa volta, in modo chiaro e convinto. Stare a guardare può essere un suicidio, può voler dire consegnare il destino delle future generazioni a personaggi falsi, senza scrupoli, i nuovi mestieranti di una politica folle che uccide i cittadini.
Il mondo cambia, le tecnologie digitali crescono e sono per definizione democratiche nel senso che offrono in modo semplice a tutti la possibilità di esprimere idee, commenti, proposte.
Ai nuovi mestieranti della politica internet non piace, non lo hanno mai apprezzato, ne hanno paura. Per questo hanno bisogno di trovare il modo di eliminare i cittadini, di restringere al massimo gli spazi della democrazia, di fare in modo che i cittadini votino il meno possibile.
E’ per questi motivi che hanno creato una legge elettorale come l’Italicum che dà un premio di maggioranza abnorme ad una minoranza. Pensateci bene, è la prima volta che si stabilisce per legge che una minoranza ha il potere assoluto di fare leggi come se fosse maggioranza. E’ dittatura, non c’è altro modo di chiamarla.
I nuovi mestieranti della politica, il cui capo è Renzi, un abusivo nemmeno eletto come parlamentare, non vogliono avere i cittadini tra i piedi, soprattutto quando si vota.
E’ per questi motivi che si sono inventati una riforma truffa della costituzione, per fare in modo che i cittadini abbiano sempre meno potere. I voti come per le province se li vogliono dare tra di loro.
Domenica 4 non deve mancare un solo NO
A parte Renzi, il falso che più falso non si può, ci sono due personaggi che sono emblematici di questa campagna elettorale.
De Luca che senza vergogna alcuna parla di clientele che devono essere attivate “come Dio comanda” e Napolitano che anche lui senza vergogna dichiara che per fare politica ci vuole una grande e alta professionalità e se la prende con i click di internet uno strumento attraverso il quale i cittadini possono esprimersi.
Questi due personaggi da soli dovrebbero convincere tutti a votare un NO grande come tutta l’Italia.
Napolitano, più intelligente di De Luca, ha capito che i cittadini tramite internet possono fare politica. Per questo rilancia la grande professionalità necessaria, quella di De Luca, quella che conosciamo delle clientele, del malaffare, della cattiva gestione, degli imbrogli, qualsiasi purchè non sia alla portata dei cittadini.
Domenica 4 non deve mancare un solo NO
Prendiamo posizione questa volta.
Invito tutti a mettere a esprimere qui sotto la motivazione del proprio NO alla cattiva politica, alla truffa di una riforma incostituzionale.
Usiamo quei click che Napolitano disprezza.

Gabriele Morelli

Gabriele Morelli

Social media Manager at GMComunicazione
Gabriele Morelli

Latest posts by Gabriele Morelli (see all)

Related posts

Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: