Bar sport

A leggere i commenti dei vari commissari tecnici della nazionale sui risultati elettorali e sui rituali politici imposti da una burocrazia cadaverica per la formazione di un governo, si può soltanto pensare che gli italiani siano un popolo di stupidi. Non sono tutti uguali però, ci sono diverse categorie di stupidi, ci sono i tifosi di questo o quel partito, ci sono i nostalgici dei grandi statisti alla Craxi, alla Andreotti e perchè no alla Fanfani. Tutta gente che di buono non ha combinato niente. Poi ci sono quelli che non avendo un partito per il quale fare il tifo, lo fanno al contrario, sperando che un altro partito o movimento fallisca. Altri straparlano di Salvini anche se è costretto a tirarsi dietro a rimorchio un Berlusconi in stato avanzato di confusione mentale. Quelli che mi piacciono di più sono però altri, quelli che hanno già deciso il fallimento dei 5 stelle. Anzi ci lavorano alacremente, farebbero di tutto affinchè ogni più piccolo tentativo di cambiamento fallisca miseramente. I politologi su Facebook mi fanno impazzire, fenomeni da circo che non capendo niente di politica fanno a gara a chi spara l’analisi più strampalata. Non hanno nessuna visione della società futura, di quello che per forza di cose dovrà cambiare ed essere reinventato, ma dal basso della loro ignoranza pontificano, prevedono, scommettono regolarmente smentiti dalla realtà. A loro il cambiamento non interessa perchè in una società diversa non avrebbero niente da dire. 

Vedo che ogni giorno il bar sport alimentato prevalentemente dalla curva sud si arricchisce di nuove perle di stupidità. Avanti su Facebook c’è posto per tutti. Evitate questo gruppo con concetti da vecchia politica, Noi l’abbiamo abbandonata da molto tempo.

Alla variegata fauna che ciarla di politica per tifoseria, protagonismo o mancanza di altri argomenti, vorrei chiedere dato che tutti si ritengono degli esperti, che cosa significa “intendersi di politica” ? Bisogna aver studiato oppure è un dono naturale ?