San Filippo Neri, interrogazione del M5S Modena

In riferimento alla situazione gestionale della fondazione “San Filippo Neri” di Modena, ente partecipato al 100% dalla Provincia di Modena, apparsa in questi giorni sugli organi di informazione modenesi, il MoVimento 5 Stelle Modena presenterà un’interrogazione relativa alla situazione emersa dalle dimissioni presentate da Mauro Tesauro, in cui l’ex presidente del San Filippo Neri – nominato a gennaio 2018 – ha riscontrato “situazioni di discrezionalità/autoreferenzialità nella gestione del personale: dimissioni, demansionamenti, assunzioni, lacune nei contratti (consulenti inclusi, peraltro assunti su chiamata diretta). Oltre a passaggi di soldi di complicata attribuzione e contratti di affitto e di prosecuzione del contratto della direttrice Cristina Cavani senza via libera del consiglio di amministrazione, atteggiamenti vessatori verso i dipendenti, passati da 2 a oltre 20 in poco tempo, oltre a una gestione aziendale disordinata”. Se il sindaco e presidente della Provincia Muzzarelli era a conoscenza della lettera di dimissioni presentate da Tesauro, perchè non ha portato a conoscenza della situazione il Consiglio provinciale e comunale? Inoltre, da quanto emerge nella lettera di Tesauro, come pensa l’amministrazione provinciale di porre rimedio all’anomalia della prosecuzione dell’incarico a Cristina Cavani, ex presidente del Quartiere 4, ex responsabile provinciale circoli PD, e dal 2007 direttrice del San Filippo Neri? Poche settimane fa il San Filippo Neri era entrato nel dibattito comunale tramite un’interrogazione del M5S Modena, in quanto ha siglato una convenzione con il MEMO che gli assegna importanti funzioni di coordinamento. La fondazione San Filippo Neri in via Sant’Orsola 40 è un ente partecipato al 100% dalla Provincia di Modena che si propone come una realtà che promuove e realizza attività educative e formative, e offre servizi convittuali e residenziali a studenti universitari e di istituti di istruzione secondaria superiore. Per il M5S Modena è importante che l’amministrazione provinciale faccia chiarezza nelle sedi competenti su questa importante realtà al servizio del territorio e della comunità locale. 
Modena in MOvimento
MoVimento 5 Stelle Modena