Modena, IL CAMBIAMENTO HA BISOGNO DI CITTADINI PROTAGONISTI

Cambiamo Modena è un gruppo che può crescere e qualificarsi come gruppo utile al cambiamento. Dobbiamo fare di più, le denunce delle tante cose che non vanno sono da continuare, i commenti vanno bene, ma possiamo cercare di fare evolvere il tutto verso la produzione e pubblicazione di contenuti su diversi temi che riguardano la città. Oggi la rete, i social, Facebook nello specifico, consentono abbastanza agevolmente a chiunque abbia idee e proposte di pubblicarle e farle conoscere. Io ritengo che il gruppo Cambiamo Modena possa qualificarsi in questa direzione e quindi produrre contenuti utili ai cittadini per conoscere le problematiche che riguardano la città e contribuire a creare una visione della città futura il più possibile condivisa e consapevole. Internet ci mette a disposizione tanti strumenti che spesso utilizziamo male e in modo discontinuo, dal trattamento di immagini e video alla pubblicazione di fascicoli, riviste, opuscoli, alla realizzazione di prodotti multimediali.

Possiamo anche usare strumenti di collaborazione online e produrre contenuti lavorando a piccoli gruppi, registrare conversazioni e discussioni online e poi pubblicare il relativo video, utilizzare facilmente strumenti di video conferenza. Cambiare Modena deve diventare un gruppo innovativo. Se qualcuno non si sente sicuro nell’uso degli strumenti online e vuole formarsi una maggiore competenza possiamo vedere di organizzare brevi corsi e consulenze. Provate ad immaginare cosa possono fare dei cittadini informati e capaci di usare gli strumenti di comunicazione. Hanno in mano uno strumento enorme per cambiare concretamente le cose fornendo ad altri cittadini i materiali per documentarsi. Noi possiamo farlo. Internet offre molte soluzioni gratuite, in alcuni casi però occorre utilizzare alcuni software a pagamento tramite abbonamento e se sarà il caso vedremo come trovare i soldi necessari. Si tratta di cifre molto contenute, ma in alcuni casi indispensabili. Ci sono diversi modi per risolvere la cosa e vedremo di adottare le soluzioni più opportune. 
Una raccolta fondi abbastanza continuativa è secondo me da considerare anche per iniziative solidali o per sostenere progetti passando, quando è necessario, dalla collaborazione online all’organizzazione di incontri offline sul territorio. 
Può nascere un progetto di partecipazione consapevole al cambiamento della città. 
Se qualcuno vuole iniziare a collaborare in modo attivo, realizzando e pubblicando contenuti, può inviarmi un messaggio privato, oppure inviare una email a modenacome@gmail.com, specificando gli argomenti e i temi che intende trattare. Faremo insieme una prima valutazione per individuare la forma di pubblicazione più adatta, ad esempio video, ebook, fascicoli consultabili online, corso formativo. ecc. 
Il cambiamento ha bisogno di cittadini protagonisti, possiamo diventarlo.