L’incubo dell’orribile telo di Paladino continua.

Qualcuno ha pensato di essersi liberato dopo quasi 4 anni dell’orribile telo di Paladino? Se lo ha fatto ha sbagliato. L’unico modo di liberarsi dell’orrido telo è, in barba al detto popolare, buttare la bacinella insieme all’acqua sporca. In altri termini non ci libereremo dell’orribile telo se non liberandoci anche di questa amministrazione. Dice Marino, l’assessore che veste sempre con la cravatta da cerimonia: “ Una parte andrà a ricoprire un luogo simbolico della città. Delle altre tre parti si discuterà, la prossima settimana, in giunta, vagliando la possibilità di…

Read More

Succede solo a Modena

Perché a Modena non possono accadere delle cose normali, semplici, magari vere,  come forse accadono in tutte le parti del mondo, nelle altre città che non si inventano delle eccellenze dell’ultima ora. Il Carlino titola riportando una frase della signora Caselli Caterina “Questo è un luogo in cui si è fatta la storia del beat”. (?????) Alperoli assessore che si inventa la cultura ed anche la storia dichiara che Modena è stata la capitale italiana del beat ed aggiunge che la memoria deve generare il futuro. Peccato che la memoria…

Read More

Beat dop

Scusi Morelli, ma lei cos’è, posseduto? Ma può farsi una volta gli affari suoi? Scippo culturale? Che espressione forte…si tratta piuttosto della creativa invenzione di una verità condivisa. Lo sa benissimo come vanno queste cose, qual è il percorso. Prima una cosa non è quella, al passo successivo è tirata per i capelli, poi diventa una mezza verità e qui siamo a campo vinto, il termine c’è. Alla fine è una verità intera. E condivisa. Ora, magari non se n’è accorto nessuno, solo lei. Non potremmo far finta di niente?…

Read More

Il 29 settembre è un giorno che deve rimanere libero.

Penso che sarebbe meglio non celebrare, non ricordare, non raccontare a Modena il beat, quello che è stato in termini di letteratura, di musica, di pensiero, di sogno, di ribellione di una generazione. Penso che il 29 settembre, una data scelta in modo casuale per una canzone che ebbe un successo immediato, fin troppo istantaneo, dovrebbe essere considerato, soprattutto a Modena, un giorno qualsiasi, quasi da dimenticare. Quando la canzone fu pubblicata era il 1967 io ero un ragazzo di 16 anni che a volte passava con gli amici davanti…

Read More
Modena Come giornale online Modena Come giornale online Emilia Romagna. GMComunicazione - modenacome@gmail.com