La comunicazione dell’emergenza passa dai social media

Antefatto. Non so quanto possa scavare una nutria, non so quanto deva essere aguzzo l’occhio di chi vigila sui fontanazzi o quanto abbia influito il fattore “S”. Fatto sta che l’argine del Secchia ha ceduto. Subito mi sembrava che sarebbe stato un problema circoscritto e risolvibile in poco tempo. Poi ho cominciato a pensare che non c’è un rubinetto da chiudere come quando perde un tubo in bagno e che l’acqua, essendo particolarmente ignorante, avrebbe fatto esattamente quello che le pareva fino a quando non fosse arrivato qualcuno più furbo…

Read More