I timidi giovani “renziani” modenesi

(Riceviamo e volentieri pubblichiamo) Nel PD si tenta un nuovo e sorprendente strumento di rinnovamento della politica: la rottamazione di una classe dirigente che ha fallito negli obiettivi. Qualcuno con grande coraggio, lo ammetto, indica i “rottamandi” con nome e cognome gettando nello sconcerto e nel panico la parte più conservatrice e ortodossa del partito. A Modena nessuno osa tanto. Eppure sono numerosi e noti coloro che nel PD modenese vivono da anni e tuttora di sola politica, tenendo ben salde nelle loro mani le leve del potere e le…

Read More